Scherma per bambini: perchè sceglierla?

5 Agosto 2019

Quando arriva il momento di far scegliere lo sport ai propri figli, si guarda prevalentemente allo sviluppo fisico e si tendono magari a prediligere sport simmetrici (come il nuoto, la corsa). Poco si tiene in considerazione invece l’aspetto mentale dei vari sport, anche quelli asimmetrici come la scherma, nella quale, per sopperire al lavoro asimmetrico, è presente un percorso di preparazione atletica.

Nella scherma l’aspetto mentale è molto sviluppato. Stando in pedana si impara ad incanalare i propri istinti e controllare i propri movimenti, ma seguendo regole precise per arrivare a “mettere la stoccata”, cioè fare punto. Si sviluppa notevolmente la fantasia e la creatività, poiché bisogna essere in grado di trovare velocemente soluzioni, in un continuo adattamento alle mosse dell’avversario. Si sviluppa una costanza e una perseveranza senza eguali, alla ricerca del gesto tecnico perfetto e senza sbavature.

Dal punto di vista invece più fisico, ci sono aspetti più legati allo sviluppo motorio come la coordinazione, la reattività, i riflessi pronti. Anche dal punto di vista affettivo la scherma apporta dei vantaggi: il rapporto con il proprio maestro è molto speciale, egli non é un allenatore normale. Lezione dopo lezione, la complicità tra maestro e allievo cresce sempre di più, fino a quasi farli diventare una persona sola.

La scherma é uno sport di opposizione che ha origine molto antiche. É l’arte del “colpire senza essere colpiti“. Il fatto quindi di trovarsi, facendo scherma, immersi in un duello, ha delle importanti ripercussioni a livello psicologico, nonostante al giorno d’oggi si tratti di una scherma sportiva e non ci sia in gioco la propria vita. Bisogna avere coraggio, per fare scherma. Bisogna saper accettare le sfide, e le vittorie, e le sconfitte. Bisogna saper rispettare l’avversario, chiunque egli sia. Che sia alto, basso, magro, grasso, intelligente o stupido. Perché, in fondo, in pedana, si combatte sempre alla pari.

Quindi: perchè scegliere uno sport come la scherma per i propri bambini?

Secondo gli esperti, uno sport come la scherma è da preferire o da scegliere perchè favorisce:

Lo sviluppo dell’intelligenza e delle capacità di strategia
Per essere un buon schermidore occorrono strategia e riflessi pronti perchè l’avversario può sferrare un attacco in qualsiasi momento. Acquisire riflessi rapidi è uno dei benefici maggiori della scherma. Inoltre, come anche molti altri sport (ma non in tutti), la scherma insegna un profondo rispetto sia della vittoria, sia della sconfitta.

Il rispetto delle regole e della disciplina
Prendere decisioni difficili, analizzare i problemi e “pensare veloce su due piedi” aiuta a sviluppare competenze in aree diverse da quella propriamente motoria. Gli educatori stanno scoprendo, ad esempio, che la scherma può migliorare le prestazioni matematiche.

Lo sviluppo delle capacità motorie
Beh, non si può fare un “buon duello” senza essere in forma!

La gestione dei conflitti e i disturbi di attenzione
La scherma è utile nei bambini con disturbi di iperattività e di concentrazione perchè è uno sport individuale: lo schermidore è l’unico responsabile del suo successo o fallimento di cui ha una assoluta e totale responsabilità. Deve cioè, stare attento!

La socializzazione
Le scuole di scherma hanno squadre e partecipano a tornei e gare. Anche se è uno sport a due, la scherma è anche uno sport agonistico a squadre.

 

Rielaborazione da:
Carlotta Gottardelli (www.mentesport.net) e Cinzia Rampino (www.donnaclick.it)

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva


visite alla pagina: 185


Accademia Schermistica Fiore dei Liberi - Cividale del Friuli (UD)